RENALEFG-BIOMEDICAL SERVICE SRL

BIOMEDICAL SERVICE SRL

RENALEFG

     
Gestione del paziente dializzato

renal

Nell'ultimo trentennio si sono ottenuti risultati molto interessanti  con l'analisi dell'idratazione corporea grazie alll'utilizzo  della bioimpedenza vettoriale (BIVA)  nella gestione di pazienti sottoposti a dialisi.

La seduta di emodialisi rappresenta essa stessa un eccezionale modello sperimentale di variazione ciclica dell'idratazione parafisiologica nella maggior parte dei pazienti e pertanto un importante strumento di validazione clinica della BIVA stessa.

Sfruttando le misure dirette di impedenza con l'analisi vettoriale possibile ottenere una valutazione semiquantitativa (in percentili) dello stato di idratazione di un soggetto in qualsiasi condizione clinica ; il vettore di impedenza misurato viene confrontato con i dati epidemiologici della popolazione di riferimento, descritti come ellissi di tolleranza specifiche per genere , e fornisce al clinico un'informazione assolutamenmte precisa sullo stato di idratazione del paziente.

Il metodo non richiede alcuna assunzione di modello di composizione corporea o di idratazione ed essendo indipendente dal peso corporeo ne  spiega le variazioni.

La BIVA rappresenta uno strumento utile nella prescrizione della rimozione di fluidi nella routine della HD.
I dati di letteratura indicano che la BIVA, potendo valutare simultaneamente le due componenti del vettore impedenza, ovvero resistenza (Rz) e reattanza (Xc) con il Grafo BiaVector, consente una valutazione semiquantitativa appropriata dell'idratazione ciclica dei tessuti indipendentemente dal peso corporeo.

LINK BROCHURE:
RENAL_EFG.pdf